riflessioni, idee e progetti... per camminare senza "calpestare"

23/06/10

Gli "spruzzini"


Per quasi tutte le pulizie di bagno ed altri ambienti o per pretrattare macchie sul bucato, mi sono attrezzata con dei mitici "spruzzini". Prodrotti in crema o gel non riescono ad arrivare ovunque ed in ogni caso ne va via una bella quantità. In questo modo invece, utilizzando un prodotto liquido, si nebulizza una piccola dose ovunque occora, lascio agire per qualche minuto e ripasso tutto. Non ho ancora trovato chi venda igienizzante o sgrassatore alla spina, ma intanto ho iniziato acquistando tanichette da cinque litri (credo che il quantitativo in plastica sia inferiore - tanica da cinque, contro cinque flaconi- o almeno lo spero)

2 commenti:

Annarita ha detto...

A proposito di spruzzini...non sò se ti piace l'odore, ma io sono affezionata a quello fatto con 3/4 di acqua e 1/4 aceto bianco...Lo uso su tutte le superfici lavabili, compreso dove si usa lo sgrassatore (vedi fornelli e pentole...Specchi vetri, lavandini lavelli di acciaio come anticalcare, sanitari...Tranne il nostro piano di marmo della cucina, dove uso il bicarbonato...
:)

Gata da Plar - Mony ha detto...

Anch'io uso gli spruzzini!!! ^____^

Per la candeggina, per lo sgrassatore....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...