riflessioni, idee e progetti... per camminare senza "calpestare"

14/01/11

Portascotch sì o portascotch no?

Per completare il mio precedente post, in cui citavo Cappuccetto Rosso, stavo cercando un'immagine in google immagini, appunto. Ho subito visto questa che mi è piaciuta e mi ha portato a trovare il sito in cui se ne parlava e quello in cui viene commercializzato questo porta scotch.

Purtroppo non so chi produce direttamente questo oggetto così carino...
Mentre impacchettavo i regali di Natale, mi ero detta che  in effetti, mi occorrerebbe un portascotch..., qualche giorno dopo trovando questo, ho pensato  subito di aggiungerlo alla lista dei miei desideri
 Ieri poi rimettendo a posto un cassetto di cancelleria,  ne ho ritrovato uno in plastica, che non ricordavo di avere: disdetta!
C'è una cosa che volevo aggiungere, però, parlando di scotch, ed è questa!
Se possibile compriamolo in cartoleria e non in supermercati e simili in cui per vendere due rotolini ci danno un etto di plastica d'imballaggio e scegliamo quello con l'anima in cartone anzichè in plastica... (anche se ora mi sorge il dubbio, se quelli di taglia piccola, che vanno nel portascotch in questione, si trovano con il centro in cartoncino... uff com è difficile!)
e se poi riuscissimo ad usarne il meno possibile ancora meglio, forse partendo per tempo la soluzione migliore è quella di preparare per in nostri regali delle scatoline che si possono fermare solo con un nastrino, ecco un tutorial
 tratto dal blog
che saluto!

E allora con questo portascotch che ne facciamo... intanto resta qui a dirci che spesso di tanti oggetti di uso comune, esiste una versione in legno... materiale rinnovabile, perciò prima di comprare... pensa!

4 commenti:

Giuliedda ha detto...

Carissima
i tuoi consigli sono sempre utilissimi
grazie
un bacione
Giuliedda

FascinationStreet ha detto...

in effetti quel porta scotch è delizioso! grazie mille per la citazione, me l'ero proprio persa!:)graziegrazie

verdelinda ha detto...

@giuliedda
@fascinatioStreet
grazie a voi cocche e solo se conoscete un umbro o ci avete vissuto per qualche tempo da queste parti, potete capire il valore di essere chiamato cocca...! ;)

Annarita ha detto...

Ciao Cappuccetto Rosso ;)
spero che i tuoi giramenti siano passati....
Che carino il portascotch!!! :)
Bè se ne trovi uno di legno liscio liscio possiamo anche dipingerlo con CappuccettoR. qui al piano di sopra!! ^__^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...